Tutti pazzi per Renzi. Nessuna critica, da nessuna parte…

renzi

Quest’uomo, al secolo Matteo Renzi, merita tutta questa fiducia, che il Popolo italiano, gli sta riponendo? Come tutti noi sappiamo, gli elettori italiani sono inclini a prendere grosse cantonate, i cui “lamenti ciclici”, arrivano dopo vent’anni. Di ventennio in ventennio, siamo arrivati al 2014. Dobbiamo arrivare al 2024 per accorgerci che il fiorentino non è l’uomo giusto in questo momento?

Nessuna critica da parte della stampa. Questo signore viaggia da solo, in una “Limousine di marca Italia”, con tutte le comodità di cui solo il Popolo italiano, sa concedere. Da Mussolini a Craxi, da Berlusconi a Monti, ora con Renzi, di ventennio in ventennio, il Popolo italiano sembra concedersi un lungo periodo di riflessione, che gli fa spendere un secolo di crescita, senza poterselo permettere.

Berlusconi gli apre l’autostrada. Napolitano gli paga il pedaggio. La merkel approva… Tanto, comanda lei in Italia.
La stampa lo sostiene. Le cazzate che dice vengono tradotte dai preti e diventano “vangelo”. Che dire: W l’Italia… in mano ai turchi.

Io non credo in quell’uomo. E’ più forte di me…

Video delle supercazzole di Renzi

Video Pd e FI vergogna

Renzi e l’inceneritore. Guardate la reazione

Festa della Repubblica. Ma quale: quella fondata sul lavoro o l’altra?

Repubblica

Festa della Repubblica. Il tema sarà il centenario della “Grande Guerra”. Si prevede che circa 3.500 militari, sfileranno per i Fori Imperiali, alla presenza del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e del premier Matteo Renzi. Ci saranno anche i ministri e bla bla bla. Solita inutile solfa…

Tutto all’insegna della “sobrietà”. Certo. Solo che il costo della parata, che durerà circa un’ora, sarà di almeno 2 milioni di euro.

Quest’anno, a differenza dell’anno scorso, ci sarà pure la Pattuglia delle Frecce Tricolori, sperando che gli mettano la benzina nei serbatoi, e farà “ben tre passaggi” sulla sfilata. Pensate che culo!

I costi della parata del 2 giugno

2010 – 3,52 milioni
2011 – 4,4 milioni
2012 – 1,9 milioni
2013 – 1,5 milioni
2014 – 1,9 milioni (preventivo)

Io, avrei deposto solo la corona di alloro al “Milite Ignoto”, e avrei reso la manifestazione più sobria, cercando di trasmettere più calore alla gente. Quasi due milioni di euro, si aggiustavano una ventina di scuole cadenti. Le persone hanno bisogno di presenza dello Stato, “nelle cose serie”, non nella memoria di chi seriamente è caduto per questo Paese, e viene commemorato da chi vede le cose in un modo diverso. Di certo, poco serio, e non confacente all’interesse del Paese.

Campagna europea, toni alti, contenuti “sexi”…

Toni altiFacciamoci due risate. “Alcune frasi in lingua nazionale barese, dialetto barese, riconosciuta da “L’ubosco”, patrimonio dell’umanità onesta e laboriosa. La nostra lingua, non la diamo al primo che passa…”. (Sgamuffa – Imbroglietto da quattro soldi).

Riservate ai poltici

La galline fasc l’ove e o galle g’abbrusc ‘u cule. La gallina fa l’uovo, e al gallo gli brucia il culo.
Inglese: Chicken delivers eggs and the cock has a pain in his bottom. (Complain about somebody else’s hard working).

La cer se strusc e la prgission non camin. La cera si consuma e la processione non cammina. Inglese: The candles burn out but the procession doesn’t walk. (The time is fading away and nothing is changing).

U’ pulp se coce jind all’acqua soje. Il polipo si cuoce con la sua stessa acqua. Inglese: The octopus cooks in its own water (Give time to time). 

Si ccapsciut cazz ch fcazz e chigghiun ch llambasciun! Hai preso lucciole per lanterne! Letteralmente è: “Hai capito cazzo per focaccia e coglioni per lampascioni”. Traduzione in Inglese: You caught fireflies for lanterns! Pampascione!

Lampascioni

Il pampascione in olio extra vergine di oliva. Barese, non quello della troika… . Approfitto per informare la troika e l’ordine mondiale, che l’unica cosa che hanno potuto globallizzare, sono i “vaffammoc’ a kitemmurt”, in tutte le lingue del mondo.

In conclusione, ritornando alle elezioni europee. L’unico ad aver, giustamente, mantenuto i toni alti, e nello stesso tempo è riuscito a dare contenuti meritevoli di lode e attenzione, è stato Beppe Grillo. Ha parlato di problemi reali, non di chiacchiere di alta finanza, spread, “disoccupazione teorica”, e tecniche per salvaguardare banche, troika, Germania, ecc.

A’ mbecilli, la gente non ha più da mangiare. Vi rendete conto di quanto siete ridicoli con i vostri discorsi da anni ottanta?

Luxuria troppo magra, terzo sesso no…

Luxuria magra

Luxuria: “In Italia? In Italia non c’è nessuno che si identifica nel terzo sesso, che è anzi quasi un’offesa, un po’ essere definiti né carne né pesce. L’opzione “n” di neutro nei documenti aumenterebbe solo le occasioni di discriminazione”. La vede così Vladimir Luxuria, in merito all’apertura che molti Paesi stanno portando avanti in tema di transessualità. Dopo l’Australia, adesso addirittura l’India (dove l’omosessualità è reato) riconosce ai trans la possibilità di definirsi al di fuori dei canonici “maschio” e “femmina”.

Renzi, “Giro d’Italia in 80 proclami”.

Programma di Renzi in 13 punti

Gara di Scontrini in Tv.
Legiferare con i Twuitter…
Aggiornamento giornaliero dei proclami.

Giro d’italia, proclami, twuitter.

80 euro e le teorie picierniane.

Scuole, auto blu, sciacalli, bombette, tric e trac, buffoni, triglie merluzzi… pesceeeeeeeeee !!!

Scambio di complimenti tra Grillo, Renzi e Berlusconi…

Scambio di opinioni

Il sig. Renzi, facente funzione di presidente del consiglio su mandato della Merkel, per dimostrare quanto sia imparziale nel suo ruolo, dimostrando di essere molto nervoso nelle ultime ore, ha detto:  “Votate chi vi pare ma non i buffoni”.

Complimenti! Sono saltati i ruoli.

Scambio di opinioni e complimenti reciproci, tra Renzi, Grillo e Berlusconi. Però due contro uno, non vale. Renzi e lo zio, contro Grillo. Per pareggiare, ci vorrebbe un buon bestemmiatore professionista. Uno di quelli che suggerisce una bella parolaccia, al momento giusto, per fare una bella figura, sempre. Modestamente… !!!