Francia, jobs act: “L’importante è non dire che qualcuno se lo prende nel culo…”.

POP