Spagna fuori dai mondiali, non mi convince per niente…

Spagna

Irlanda non qualificata. Spagna fuori dopo due partite. Tra poco tocca al Portogallo. La Grecia non andrà avanti. Tre partite non giocate. Le squadre erano fantasmi in campo. Soprattutto la Spagna. L’avete vista giocare? Io, no!
Spagna fuori dai mondiali, mentre il suo Re, abdica in favore del figlio: Felipe VI. L’economia del Paese è un disastro. E’ come quella italiana. Qualcuno se la ride.

Faccio notare, che tutti i Paesi dell’area “pigs”, della zona euro, sono fuori, o stanno per uscire dai mondiali. Forse, si salverà solo l’Italia. Salvo sorprese. Mah! Sarà un caso, ma i paesi sono sempre quelli: Irlanda, Grecia, Spagna, Portogallo, Italia.

Unica moneta solo per Italia, Francia, Irlanda, Portogallo, Spagna, e Grecia…

Moneta unica area pigs

Questo è il momento dei grandi cambiamenti. Bisogna osare, “là, dove volano le aquile”. Non sono le ricette di taluni farmacisti, che salveranno pezzi di umanità, alla quale apparteniamo pure noi, bestie a parte. Ce ne son tante, e non vanno confuse con gli animali.

Bisogna andare oltre il naso. Se preferite, bisogna andare oltre la linea di caduta, di dove piscia il cazzo. Questi omini che “corrono alla chetichella”  non devono impressionare nessuno. Corrono e stanno fermi lì, immobili, facendo finta di correre.

Questa è una guerra e sono in gioco le sorti dell’umanità. Non si scherza. Milioni di vite sono in gioco. E’ solo questo il motivo per cui bisogna uscire fuori le palle e le unghie, e agire da uomini, e non da marionette. Credetemi, mi vergogno per loro. Per certi omini che non metterei nemmeno come immagine, sul fustino di un detersivo per cessi, di seconda classe.

Traditori!