Renzi si fida solo di Berlusconi (???)

Siamo alle comiche: Renzi si fida solo di Berlusconi.

Fida di

Dopo vent’anni di Berlusconismo, che ha portato l’Italia nel baratro dell’arretratezza culturale, politica ed economica, il conto da pagare è grosso e doloroso. E soprattutto, ora si chiede il saldo, ancor più salato del conto precedente, alle generazioni future, con questo Renzi, non eletto da nessuno, che in maniera del tutto scandalosamente arbitraria e incostituzionale, assume un ruolo non suo, che non gli appartiene, in tutti i sensi, e nel vero senso della parola. Come finirà questa storia? Sangue e lacrime sono previste già dalla fine di questo mese di agosto. I conti economici del Paese, gridano vendetta e stridono con la mentalità e la comunicazione della classe politica, che invece di risolvere il problema della gente, che muore di fame, ed ora sono in milioni gli italiani che non hanno i soldi per comprare, letteralmente, un chilo di pane, i politici della maggioranza Pd, e di Forza Italia, in nome di un patto, definito del Nazareno, di cui non si conosce la consistenza, ma si intuisce, si accaniscono sulle preferenze della legge elettorale. Movimento 5 stelle, Sel e Lega, stanno facendo una lotta democratica, per non perdere quel poco di potere popolare rimasto. Gente, italiani, svegliatevi. Pappa, cacca, nanna, vi porterà alla morte civile.

Previsto prelievo forzoso dai conti correnti. Complimenti a tutti quelli che appoggiano Renzi. Siete dei falchi, intelligenti e soprattutto lungimiranti. Peccato che per colpa vostra, ce lo prenderemo nel culo tutti quanti.  

Alfano non distingue la destra dalla sinistra, una cappellata, tradimento, presunzione…

 
Alfano2

   

Alfano, con il suo buon 4%, ha confermato la tradizione di tutti i fuoriusciti dalla casa del “padre”, Silvio, il capo “antistatico, adatto a tutte le superfici”.

Ci sono solo tre ipotesi: La prima: Alfano non distingue la destra dalla sinistra.

 

La seconda: Si voleva mettere in proprio, ma non aveva la licenza e gli hanno chiuso l’attività.

images (2)

La terza, comprende varie ipotesi. E’ stata una cappellata. Un atto di presunzione senza pari. Il ruggito del topo. Un tradimento. E’ un accordo tra lui e Berlusconi. Quest’ultima è l’ipotesi a cui credo maggiormente.

 

faccina-cool

.. e ora se ne va in vacanza a Lampedusa!

sad-emoticon-ec-prev

Scambio di complimenti tra Grillo, Renzi e Berlusconi…

Scambio di opinioni

Il sig. Renzi, facente funzione di presidente del consiglio su mandato della Merkel, per dimostrare quanto sia imparziale nel suo ruolo, dimostrando di essere molto nervoso nelle ultime ore, ha detto:  “Votate chi vi pare ma non i buffoni”.

Complimenti! Sono saltati i ruoli.

Scambio di opinioni e complimenti reciproci, tra Renzi, Grillo e Berlusconi. Però due contro uno, non vale. Renzi e lo zio, contro Grillo. Per pareggiare, ci vorrebbe un buon bestemmiatore professionista. Uno di quelli che suggerisce una bella parolaccia, al momento giusto, per fare una bella figura, sempre. Modestamente… !!!

Berlusconi e Grillo show, se la prendono con i cani e la marcia su Roma…

Berlusconi  e Grillo show

Anche Renzi ha detto qualcosa, ma preferisco far finta che sia non pervenuto. Le solite chiacchiere demagogiche…
Ora però, mi viene un dubbio: Perché Renzi punta molto sulla scuola, soprattutto quella elementare? Ovviamente, fosse per lui, la lascerebbe così com’è, con le finestre rotte, senza riscaldamento, spirito di sacrificio, e via dicendo.

Renziiiiiiiiii, prima di arrivare tu, avevamo già tutto. Non ci mancava niente. Sei arrivato tardi! E per favore, spegni la Picierno.